Malesia, paradiso tropicale da scoprire: top 10 isole più belle

Relax in spiaggia, immersioni, snob o hippie? Le isole in Malesia riescono ad accontentare propio tutti. Dal fascino coloniale di Penang, al paradiso tropicale di Lankayan, la Malesia offre una vasta gamma di isole.
Se state pianificando un viaggio in Malesia, in questo articolo potrete scegliere le isole che più vi affascinano e chissà, magari combinarle per un indimenticabile “island safari”.

Paradisi tropicali che non finiranno mai di stupirvi. Questa è la nostra top 10 delle isole più belle della Malesia.

1) Isole Perhentian
Bellissime e accessibili a tutti

Le isole Perhentian situate a largo della costa nord-orientale della Malesia Peninsulare sono una tappa obbligatoria per tutti i turisti fai-da-te con zaino in spalla.
Una buona ragione per visitare le isole Perhentian è il mare limpido e cristallino, dove è possibile fare snorkeling a pochi passi dalla spiaggia e vedere una meravigliosa moltitudine di pesci e coralli.
E’ possibile noleggiare una barca e raggiungere zone incontaminate dove si può nuotare in mezzo agli squali di barriera e tartarughe marine. In serata, i bar e ristorantini sulla spiaggia si popolano di turisti e l’atmosfera si fa festosa.
PRO Isole relativamente poco sviluppate con bellissime spiagge e mare cristallino
CONTRO Difficile trovare camere disponibili nei mesi di alta stagione (Luglio e Agosto)
Dove dormire: consigliamo il Perhentian Island Resort perchè si trova nella baia più bella di Perhentian Besar.
Come arrivare: volo da Kuala Lumpur per Kota Bharu per poi proseguire per il porto di Kuala Besut da dove partono le barche dirette a Perhentian.

 

2)  Isola di Tioman
Per una fuga romantica ai tropici

L’isola di Tioman e le acque che la circondano, fanno parte di una riserva naturale protetta, che le ha permesso di mantenere la sua atmosfera selvaggia.
Tioman deve il suo successo a due motivi in particolare: le sue spiagge incantevoli furono il set cinematografico del film South Pacific nel 1958 e in seguito la rivista Time l’ha classificata come una delle 10 isole più belle del mondo nel 1970.
Anche se al giorno d’oggi ha perso un pò del suo fascino esotico, mantiene sempre una natura incontaminata ricca di fauna selvatica.
Durante le passeggiate sarà facile incontrare i varani (lucertole giganti) che si aggirano tra i Kampungs (modo di chiamare i villaggi in Malese) in cerca di cibo. Non vi preoccupate, sono innocui e tendono ad evitare gli umani.
PRO Tioman è un paradisiaca isola tropicale, le cui sistemazioni alberghiere riescono a soddisfare tutti i viaggiatori, dai giovani backpacker, alle famiglie alle coppie in viaggio di nozze.
CONTRO I traghetti da/per l’isola sono spesso inattendibili nella stagione monsonica da Ottobre a Marzo.
Dove dormire: per viaggi di nozze consigliamo il Japamala Boutique Resort. Il resort dispone di una decina di chalet di legno immersi nella natura incontaminata dell’isola.
Come arrivare: Da Kuala Lumpur e Singapore è possibile raggiungere il porto di Mersing in autobus e poi proseguire in traghetto per Tioman. La tabella degli orari dei traghetti varia in base alla stagione.

 

3)  Isola di Langkawi
Per coccolarsi tra lusso e relax

Situata vicino il confine con la Thailandia, Langkawi si trova nello stato Malese del Kedah. Secondo la leggenda Malese l’isola era ritenuta un posto maledetto nel 1819, quando una giovane donna di nome Mahsuri fu condannata a morte per presunto adulterio. Prima di morire pronunciò le seguenti parole: ‘non ci sarà mai pace e prosperità su questa isola per un periodo di sette generazioni!’ . Infatti due anni dopo, Langkawi cadde sotto il dominio degli invasori Thailandesi e gran parte della popolazione morì di fame e di stenti.
L’isola rimase sterile per diversi anni fino a quando il primo ministro Mahatir decise di trasformarla in una isola resort per turisti nel 1986.L’isola fu anche dichiarata paradiso fiscale e da allora la sua crescita è stata a dir poco spettacolare.
Il modo migliore per vedere tutta l’isola è prendere la funivia di 2.200 metri che parte da un’altezza di 710 metri sul livello del mare.
E’ interessante notare che, il marito e il figlio di Mahsuri si trasferirono a Phuket subito dopo l’invasione Thailandese, ed è stato su quell’isola che il suo discendente di settima generazione è nato nell’anno 1986. Coincidenza?
PRO E’ un’isola molto facile da raggiungere e può essere visitata in qualsiasi stagione.
CONTRO l’isola di Langkawi ha delle belle spiagge, ma il mare non è proprio cristallino
Dove dormire: consigliamo il Tanjung Rhu Resort che ha la posizione migliore in una bellissima baia
Come arrivare: Langkawi è ben collegata con voli giornalieri da Kuala Lumpur, Singapore e Penang. Ci sono anche i traghetti giornalieri che vanno da Telaga terminal a Penang e Koh Lipe in Thailandia.

 

4) Isola di Penang
Ricca di delizie culinarie e storia

Penang, la Perla d’Oriente ha una illustre storia. Scoperta dal Capitano Francis Light nel 1786 fu rinominata l’isola del Principe di Galles, e fu per molto tempo uno dei gioielli dell’impero Britannico. Insieme a Malacca e Singapore, fu un insediamento lungo lo Stretto che dominava il commercio marittimo tra l’India e il resto dell’Asia.
Tuttavia, la sua imponenza gradualmente diminuì nel corso dei secoli e fu riscoperta e rivalutata come meta turistica. Oggi l’isola è stata nominata UNESCO Patrimonio dell’Umanità.
Una delle maggiori attrazioni di Penang è il cibo di strada – dalla gustosa Penang Laksa al cibo Indiano a base di pesce – troverete di tutto per tutti i palati.
PRO A Penang non ci si annoia mai. Ci sono molte cose da fare e da visitare. Penang è ideale per venire a contatto con la cultura e le tradizioni Malesi.
CONTRO Il mare è brutto e non balneabile e le spiagge sono sporche.
Dove dormire: consigliamo Eastern & Oriental Hotel. E’ un hotel di grande fascino dove si respirara l’atmosfera del lusso di altri tempi.
Come arrivare: L’isola di Penang è ben collegata con quasi tutti gli aeroporti della Malesia e con Singapore.

 

5) Atollo Layang Layang
Isolamento garantito

Vista dall’alto è una barriera coralinna che circonda una pista aerea, la piccola Layang Layang si trova a circa 300 chilometri a nord-ovest della capitale dello stato del Sabah, Kota Kinabalu, Borneo.
L’isola fu costruita dalla Marina Militare Malese al fine di affermare la sovranità delle isole Spratly nel mare Cinese Meridionale tutt’ora contese dalla Cina, Taiwan, Vietnam e Filippine.
Circondata da acque cristalline profonde 2.000 metri, Layang Layang è spesso classificata come uno dei migliori 10 siti di immersione al mondo grazie alla sua abbondante fauna marina.
A causa della presenza della Marina Militare, la barriera corallina fu risparmiata dalla pesca con dinamite. Particolarmente degni di nota sono i branchi di squali martello, a volte se ne contano centinaia, ma si possono vedere anche mante, delfini, barracuda e tartarughe.
PRO Uno dei migliori posti al mondo per vedere branchi di squali martello.
CONTRO Il costo del pacchetto è abbastanza elevato.
Dove dormire: c’è solo un resort…. Layang Layan Resort gestito dal gruppo Avillion.
Come arrivare: l’unico modo per raggiungere l’isola è prendere il volo charter che parte da Kota Kinabalu incluso nel pacchetto offerto dal resort.

 

6) Isola di Sipadan
Il paradiso dei sub

Nel suo film del 1989 ‘Borneo: the Ghost of the Sea Turtle’, il famoso esploratore subacqueo Jacques Cousteau disse: ‘Ho visto altri posti come Sipadan più di 45 anni fa, ma al giorno d’oggi non ci sono più. Ora con Sipadan abbiamo trovato di nuovo un pezzo d’arte incontaminato’.
Alla fine del 2002, dopo una lunga disputa con l’Indonesia, la Corte Internazionale di Giustizia stabilì che l’isola di Sipadan appartiene allo stato Malese del Sabah.
Lo stato del Sabah, Borneo ha avuto una buona ragione per festeggiare, in quanto Sipadan è ritenuta uno dei migliori siti di immersione grazie alla sua posizione nel mare di Celebes dove si trova la più ricca biodiversità marina del pianeta.
Al fine di proteggere il fragile ecosistema, nel 2004 il governo ha ordinato il limite di 120 visitatori al giorno e il ricollocamento di tutti i resorts sulla vicina isola di Mabul. La mossa ha funzionato, in quanto le acque circostanti continuano ad essere piene di pesci e coralli. Ci sono circa 3.000 specie di pesci, centinaia di specie di coralli, una grande varietà di razze e squali, e grandi popolazioni di tartarughe verdi e tartarughe embricate.
PRO Uno dei migliori siti d’immersione al mondo.
CONTRO Per fare immersioni a Sipadan ci vuole un permesso emesso dalla Sabah Parks. Sono disponibili solo 120 permessi al giorno.
Dove dormire: per motivi legati alla conservazione ambientale, non ci sono alberghi a Sipadan, tuttavia è possibile soggiornare nei resort delle isole vicine: Mabul, Kapalai, Mataking Pom Pom Island.
Come arrivare: Volo da Kota Kinabalu o Kuala Lumpur per l’aeroporto di Tawau. Da Tawau si prosegue in autobus per circa 1 ora e mezzo per arrivare al porto di Semporna dove si raggiunge l’isola con motoscafo in 45 minuti. I trasferimenti sono inclusi nei pacchetti offerti dai vari resorts.

 

7) Isola di Redang
Per una vacanza estiva con la famiglia

L’arcipelago di Redang consiste in realtà in nove isole, vale a dire: Lima, Paku Besar, Paku Kecil, Kerengga Besar, Kerengga Kecil, Ekor Tebu, Ling, Pinang e naturalmente Redang.
Insieme formano un parco marino situato a 45 chilometri al largo della penisola Malese orientale nello stato di Terengganu. A differenza delle vicine Perhentian, Redang è molto più adatta ad un turista alla ricerca del comfort e lusso.
Ci sono delle belle barriere coralline ben conservate che sono la principale attrazione degli appassionati di snorkeling e di immersioni subacquee.
L’interno dell’isola è perlopiù impraticabile a parte una strada che collega il piccolo aeroporto con i resorts della costa.
PRO Redang è l’isola ideale per concludere la vacanza in Malesia. Gli alberghi sono grandi e si riesce a trovare camere disponibili anche in alta stagione.
CONTRO La spiaggia principale è un po troppo affollata di turisti durante i mesi di alta stagione.
Dove dormire: consigliamo il Taaras Beach Resort perchè situato in una bellissima baia privata, lontano dall’affollamento dei turisti.
Come arrivare: l’aeroporto di Kuala Terengganu è ben collegato con Kuala Lumpur, con voli giornalieri operati da Malaysia Airlines e AirAsia. Da Kuala Terengganu si prosegue in traghetto per Redang

 

8) Isola di Lankayan
Il paradiso sulla terra

Una bellissima isola tropicale situata nel Mare di Sulu, Sabah, Borneo ideale per gli amanti delle immersioni e sopratutto per coloro che sono alla ricerca di pace e tranquillità.
L’isola offre il massimo isolamento per trascorrere una vacanza all’insegna del mare e relax.
A Lankayan potrete vivere un’esperienza unica alla Robinson Crusoe.
PRO Bellissima isola praticamente incontaminata. Lankayan è molto tranquilla e rilassante e per niente affollata.
CONTRO il mare tende ad mosso specialmente durante la stagione più piovosa da Ottobre a Marzo. In questo periodo il viaggio in barca per raggiunge l’isola potrebbe essere per niente confortevole.
Dove dormire: naturalmente… Lankayan Island Resort
Come arrivare: l’aeroporto di Sandakan è collegato con voli giornalieri da Kota Kinabalu e Kuala Lumpur. Dal porto di Sandakan si raggiunge l’isola in 1 ora di navigazione.

 

9) Isola di Rawa
Off the beaten track

Succede raramente di avere la possibilità di soggiornare sull’isola privata di un Sultano…. a Rawa è possibile! L’isola è di proprietà del Sultano di Johor. Rawa è una piccola isola tropicale situata a 16 chilometri a largo della costa orientale della penisola Malese. Ci sono solo due resorts che si affacciano sulla spiaggia bianca della costa ovest dell’isola, che è raggiungibile in barca dal porto di Mersing.
Grazie a questa esclusività, Rawa attrae turisti alla ricerca di una vacanza in una località appartata e poco conosciuta.
Mentre la costa occidentale è una cartolina perfetta con spiaggia bianca e mare cristallino, il resto del litorale è inaccessibile con scogliere che si tuffano a picco sul mare. Per ammirare tutta l’isola e possibile aggirarla con la canoa oppure avventurarsi sulla collina dell’isola che offre un panorama completo di tutto il parco marino di Johor composto da ben 12 isole.
PRO Un’isola paradisiaca facilmente raggiungibile da Singapore.
CONTRO I resort e i servizi sono molto semplici.
Dove dormire: consigliamo Rawa Island Resort.
Come arrivare: Rawa Island si trova a circa 20 minuti di barca dal porto di Mersing, Johor. Il porto di Mersing si trova a circa 2 ore e mezzo di strada da Singapore.

 

10) Isola di Gaya
Mare e Foresta Pluviale

Situata a 15 minuti di barca a largo di Kota Kinabalu nello stato del Sabah, Pulau Gaya è l’isola più grande del parco marino Tunku Abdul Rahman.
Gaya è il trampolino di lancio per una avventurosa vancaza in Borneo e offre paradisiache spiaggie bianche, foresta pluviale ricca di fauna selvatica e diversi siti di immersione.
PRO l’isola vanta dei bellissimi alberghi cinque stelle dai prezzi abbordabili.
CONTRO A causa della sua prossimità alla città di Kota Kinabalu, le correnti spesso portano rifiuti sull’isola, soprattutto nella baia del Gayana Marine Resort.
Dove dormire: consigliamo il Gaya Island Resort della catena YTL.
Come arrivare: Gaya Island si trova a circa 15 minuti di barca dalla città di Kota Kinabalu. L’aeroporto di Kota Kinabalu è ben collegato con le maggiori città asiatiche Kuala Lumpur, Singapore e Hong Kong.

Stai pensando ad un viaggio in Malesia? Sei rimasto affascinato da questi luoghi e vuoi vivere un’esperienza indimenticabile? CONTATTACI SUBITO, abbiamo la soluzione ideale per te!


  • Condividi