San Valentino a New York

Dettagli
  • Durata

    6 giorni

  • A partire da

    405 euro

  • partenza

    11 febbraio 2018


Contattaci per maggiori info

Trascorrere il giorno e la sera di San Valentino a New York vuol dire avere la possibilità di regalarsi esperienze uniche e impossibili da dimenticare in compagnia della propria metà. Le occasioni di relax, di divertimento e di intrattenimento, sempre all’insegna del romanticismo, sono così tante che elencarle tutte sarebbe difficile: ecco, comunque, alcuni spunti per sorprendere il proprio partner dimostrandole amore (e non solo).

 

Salire sull’Empire State Building

Partiamo dalla fine della giornata: siete a New York, un set a cielo aperto, cosa c’è di meglio che vivere la vostra “Insonnia d’amore“?

L’Empire State Building vanta una reputazione eccellente per il Valentine’s Day, essendo considerato uno degli edifici più romantici di tutto il mondo (e non è un caso che qui siano stati ambientate tantissime scene romantiche di film e telefilm, con appuntamenti, incontri passionali, baci e persino proposte di matrimonio).

Sull’Empire State Building si può salire sia di giorno che di notte (vi consiglio questa soluzione), avendo l’opportunità di sentirsi in cima al mondo. In occasione di San Valentino, poi, vengono allestiti degli effetti speciali con giochi di luce decisamente accattivanti.

Cena romantica a New York

Prima di recarvi all’Empire State Building dovrai portare la tua dolce metà in un posto carino.

Central Park: passeggiata, pic-nic, carrozza, gita in barca

Durante il giorno un’attività molto bella (tempo permettendo) e anche economica potrebbe essere rappresentata da una passeggiata a Central Park. Immancabile naturalmente una foto sul Bow Bridge.

Per pranzare a Central Park, se volete fare una cosa romantica, potrete comprare cibo da asporto e fare un bel pic-nic. Uno dei posti migliori per il cibo è Zabar’s situato al 2245 Broadway, angolo 80th Street, a pochi pass dunque dall’ingresso del parco.

Se volete esagerare, sempre con un occhio di riguardo al portafoglio, potrete noleggiare una barca al Loeb Boathouse (costo $15 per un’ora) e fare così una gita nel lago del parco.

Un’altra attività classica a Central Park è un giro in carrozza. E’ sicuramente più costosa delle attività finora consigliate, però se prenotata anticipatamente rimane comunque abbordabile.

 

Pattinare sul ghiaccio

Non bisogna essere troppo sdolcinati, però, e a San Valentino ci si può anche divertire e sbizzarrire mettendo per un attimo da parte il romanticismo: per esempio, andando a pattinare sul ghiaccio al Rockefeller Center, che ogni giorno è meta di tantissime persone che si cimentano in una delle tradizioni più tipiche del periodo invernale. E se si ha paura di trovare troppe persone in questa location (che però è una destinazione obbligata per chi ha visto il film Serendipity), ci si può rivolgere ad altri posti, come il Bryant Park’s Winter Village, in cui pattinare sul ghiaccio con la massima tranquillità.

Un po’ di sensualità: Museum of Sex

Non c’è amore senza sensualità: a San Valentino, ancor di più, si può giocare con la propria sensualità e sentirsi un po’ trasgressivi: New York è la città migliore per fare emergere questo lato. In effetti, alcune delle cose più romantiche che si possono fare nella Grande Mela il 14 febbraio non sono altro che una celebrazione del corpo umano, in tutte le sue forme e in tutti i suoi aspetti. Ne è un esempio evidente il Museum of Sex, che regala un tour emozionante, divertente ma anche istruttivo alla scoperta del rapporto che l’uomo ha avuto e ha con il sesso, tra manufatti antichi e opere d’arte provenienti da ogni parte del mondo, ma anche esempi di pop art, libri di fumetti e fotografie.


  • Condividi

Guarda anche ...